TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Pensione a 63 anni? Entro novembre c’è l’Ape sociale

Quota 100 o quota 102, ipotesi 41. Per andare in pensione evitando i 67 anni previsti oggi dalla legge Fornero sono queste le riforme allo studio che infiammano il dibattito e fanno sperare a molti ultrasessantenni, non ancora in possesso dei requisiti, di ritirarsi dal lavoro prima. Intanto però c’è l’anticipo pensionistico, l’Ape sociale, le cui domande sono in scadenza il 30 novembre. Una possibilità che consente già a molti cittadini di accedere all’agognato ritiro dal lavoro.

CNA Trentino Alto Adige: "Arrivano le risorse al fondo per l'artigianato FSBA. Sollievo per aziende e lavoratori della regione in attesa da 3 mesi"

“Sono finalmente arrivate al Fondo di solidarietà bilaterale per l’artigianato le risorse stanziate dal Decreto Agosto per consentire l’erogazione delle prestazioni di sostegno al reddito legate all’emergenza sanitaria”. Lo rende noto la CNA Trentino Alto Adige, che la settimana scorso aveva sollecitato i Ministeri competenti a sbloccare le risorse già individuate. 

“Fsba può riprendere il versamento delle integrazioni salariali – aggiunge Claudio Corrarati, presidente della CNA regionale - procedendo al pagamento delle richieste ricevute per i mesi di maggio, giugno e luglio di quest’anno che riguardano centinaia di aziende e migliaia di lavoratori in Trentino Alto Adige, ben 150.000 aziende e 423.000 lavoratori in tutta Italia. Si tratta di uno stanziamento importante, atteso da diverse settimane e sollecitato a più riprese ai ministri dalla CNA, che si è fatta carico delle istanze di imprese e lavoratori ai limiti della disperazione”. 

CNA Trentino Alto Adige: "Risorse al fondo per l’artigianato, ritardi intollerabili. Tanti lavoratori senza reddito"

“È del tutto ingiustificato e intollerabile il ritardo da parte dei ministeri competenti nel trasferimento delle risorse previste dal Decreto “Agosto” (D.L. 14 agosto 2020, n. 104, entrato in vigore il 15 agosto) al fondo di solidarietà bilaterale per l’artigianato FSBA”. Lo afferma CNA Trentino Alto Adige, condividendo la presa di posizione di CNA nazionale.

“Si tratta di una situazione grave – afferma il presidente regionale Claudio Corrarati - che ha portato all’esasperazione imprese e lavoratori che, dal mese di maggio, non ricevono le prestazioni di sostegno al reddito per la riduzione dell’attività lavorativa a causa del COVID 19. Si tratta di centinaia di aziende in regione, molte delle quali hanno anticipato la prestazione ai lavoratori e adesso sono scoperte in banca. Molti lavoratori, in mancanza di anticipo, non hanno invece percepito alcun sostegno al reddito”.

Al via la nuova campagna informativa di Pensplan: “Perchè il nostro domani conta. Da oggi.”

È un dato di fatto che una pianificazione previdenziale e finanziaria precoce possa migliorare la nostra vita futura. Ciò vale soprattutto in tema di copertura pensionistica. Prima ci si iscrive a un fondo pensione, maggiori sono i vantaggi. Questo il messaggio della nuova campagna informativa di Pensplan prevista per la terza edizione del mese dell’educazione finanziaria a ottobre.

Ancora molte persone non provvedono a costruirsi una seconda pensione ad integrazione di quella erogata dal sistema pensionistico obbligatorio. Questo nonostante si faccia ormai ampia pubblicità del fatto che l’assegno pensionistico medio per i lavoratori dipendenti sia in futuro di circa il 60% rispetto all’ultima retribuzione e quello degli autonomi ancora minore.