TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Serve una scossa positiva per ridare slancio all’artigianato

E’ necessaria una scossa positiva per ridare slancio al mondo dell’artigianato che oltre a rappresentare un pezzo importante del tessuto economico del Paese è importante custode del saper fare e della creatività italica. La fotografia scattata dall’osservatorio Inps sul lavoro conferma il trend di progressivo calo dell’artigianato che a fine 2019 scende sotto la soglia di 1,5 milioni di titolari e conteggiando i collaboratori la platea complessiva di attesta a 1 milione e 620 mila, una contrazione dell’1,1% rispetto all’anno precedente. Dal 2009 gli iscritti sono in costante calo, in particolare tra il 2012 e il 2017.  Il numero di imprese artigiane nel 2019 per la prima volta scende al di sotto della soglia di 1,3 milioni di unità, un calo di 13mila sull’anno precedente sulla base delle elaborazioni del Centro studi di CNA.

RipartiamoApps, aiuto a famiglie e imprese nella gestione finanziaria

La Giunta provinciale presenta RipartiamoApps, realizzate su suo incarico quale orientamento nella gestione finanziaria per famiglie e imprese nel post lockdown.

Nell’ambito del progetto avviato dalla Provincia per la "ripartenza" vengono proposti strumenti interattivi sottoforma di nuove applicazioni, le RipartiamoApps, pensate per le famiglie e per le aziende altoatesine. Da oggi (16 giugno) le applicazioni e i vari tools abbinati sono online sul portale dedicato alle misure per la ripartenza #AltoAdigesiriparte. Le hanno presentate nell’ambito della conferenza stampa dopo la seduta odierna della Giunta provinciale, il presidente della Provincia Arno Kompatscher, e gli assessori Waltraud Deeg (Sociale e Famiglia), e Arnold Schuler (Turismo) anche a nome del collega Philipp Achammer (Economia), assente per un altro impegno.

#AltoAdigesiriparte, incontro tra Giunta provinciale e parti sociali. Presente Rete Economia-Wirtschaftsnetz

La Giunta provinciale ha incontrato oggi 5 giugno 50 rappresentanti delle parti sociali per fare il punto sulla ripartenza nella Fase 2 dell'emergenza Coronavirus. Presente anche Rete Economia-Wirtschaftsnetz con il coordinatore Claudio Corrarati, Federico Tibaldo e Mirco Benetello. 

"Economia e mondo sociale, giovani e anziani, uomini e donne, tutti in questa fase 2 devono stare uniti e muoversi nella stessa direzione per evitare una seconda ondata di infezioni da Coronavirus". Questo è quello che si è augurata l’assessora al sociale Waltraud Deeg nell’incontro che si è tenuto nel pomeriggio nell‘Aula magna di Unibz tra la Giunta provinciale e le parti sociali per fare il punto della situazione dopo i tre mesi di lockdown e le prime settimane di “#siriparte”.

La Giunta comunale di Bolzano approva misure a sostegno della ripresa socio-economica

Messi a disposizione 1.450.000 per l'esenzione del canone Cosap, per il rinnovo dei buoni spesa alimentari e per maggiori contributi alle associazioni

Stamane la Giunta comunale di Bolzano riunita in seduta straordinaria ha approvato alcune misure di stimolo e sostegno alla ripresa socio economica. Nel corso di una videoconferenza stampa il Sindaco Renzo Caramaschi ed il vice Luis Walcher ne hanno illustrato i contenuti .