Logo
Print this page

CNA Trentino Alto Adige: "Trasporto scolastico, si usino i mezzi delle piccole aziende. Il 90% di autobus e Van è fermo, tentiamo ogni soluzione per scongiurare la chiusura delle scuole"

CNA Trentino Alto Adige comprende gli sforzi di quei politici che hanno ribadito la necessità di continuare ad avere la scuola in presenza. “Ma per disporre degli alunni in aula – sottolinea Claudio Corrarati, presidente della CNA regionale - è necessario un trasporto pubblico efficiente, sufficiente e soprattutto in sicurezza, che al momento non c’è e non si può potenziare dall’oggi al domani. Per integrare l’offerta di trasporto pubblico fino al ritorno alla normalità, proponiamo ancora una volta l’impiego di autobus da noleggio e Van. Il settore privato, anche in Trentino Alto Adige, conta su oltre mille piccole aziende di trasporto persone e può mettere a disposizione una flotta consistente tra autobus e Van. Quasi il 90 per cento delle attività, infatti, è fermo o opera in maniera ridotta e tanti autisti sono senza lavoro perché è venuto a mancare il movimento legato al turismo, anche a quello congressuale”.

“Si tratta di un supporto al servizio pubblico per consentire agli studenti di mantenere le distanze in un numero maggiore di autobus disponibili. Per convivere con il virus, prima di bloccare tutto, dobbiamo sperimentare ogni soluzione che possa anche aiutare l’economia locale. Crediamo che sia preferibile occupare le persone per svolgere un’attività di altissimo interesse sociale invece che tenerle a casa?”.

FaLang translation system by Faboba
© 2014 CNA-SHV service soc. coop – via Righi 9, Bolzano – Reg.Impr.-C.Fisc.-P.Iva 01055580219 – Reg.Prov.Coop.N.A145544 – PEC cnashvservice.bz@cert.cna.it