TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Corrarati (CNA-SHV): "La variante alla Strada Statale 12 diventi opera prioritaria. Veicoli aziendali e merci devono poter raggiungere tutte le zone della provincia senza rimanere bloccati nel traffico del capoluogo"

“La variante alla Strada Statale 12 è un’opera che non può essere ancora una volta rinviata o accantonata. Le aziende e le merci necessitano di un collegamento stradale veloce che consenta, a chi non ha motivo di entrare in città ma deve raggiungere altre località di tutta la provincia, di non rimanere imbottigliato nel traffico del capoluogo, snodo viario fondamentale. Oggi i veicoli aziendali e le merci transitano sulla strada statale che, di fatto, è quella che passa davanti al centro commerciale Twenty, in mezzo alla Zona Produttiva di Bolzano Sud. Ecco perché la variante alla SS12 è un’opera fondamentale nel mosaico delle grandi opere, necessarie allo sviluppo della città, inserite nell’Agenda Bolzano tra Comune e Provincia”. Lo ha detto Claudio Corrarati, presidente della CNA-SHV, incontrando, nella tarda mattinata di oggi (8 settembre), il sindaco uscente e candidato sindaco di Laives, Christian Bianchi, a margine della conferenza stampa congiunta organizzata con il candidato sindaco di Bolzano, Roberto Zanin sulla mobilità della conca di Bolzano e sull’interconnessione con i centri vicini e gli altri comprensori.

“Le attività artigianali e commerciali – ha aggiunto Corrarati – devono potersi spostare con facilità e tempi ragionevoli da un centro all’altro del comprensorio di Bolzano, ma anche da e verso Bassa Atesina, Oltradige, Sarentino, Burgraviato, Valle Isarco, Val Venosta, Val Pusteria. Il capoluogo è uno snodo fondamentale, ma anche un tappo micidiale che rallenta l’economia dell’intera provincia a causa del traffico e della atavica mancanza di infrastrutture viarie. CNA-SHV ritiene che il progetto della variante alla Strada Statale 12 debba diventare prioritario e debba essere finanziato senza ulteriori esitazioni”.

Nella foto: Claudio Corrarati, presidente CNA-SHV, e Christian Bianchi, sindaco uscente di Laives, si confrontano sui temi della viabilità nella conca di Bolzano