TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Incontro tra Rete Economia-Wirtschaftsnetz e la candidata sindaco del M5S, Maria Teresa Fortini: priorità all'assessorato all'economia e ai temi del lavoro e dello sviluppo, rivitalizzazione di commercio e artigianato nei quartieri, riduzione fiscale

Economia e lavoro al centro del prossimo Consiglio comunale, istituzione di un assessorato comunale all’Economia, assegnazioni dei negozi sfitti di proprietà pubblica ad artigiani di quartiere o a commercianti a condizioni agevolate, modifica delle strutture SEAB E ASSB per efficientare i costi e i servizi, sostegno al commercio di vicinato con 30 minuti di sosta gratis nei parcheggi blu e recupero per 5 giorni a settimana delle aree di sosta destinate alla raccolta rifiuti, progetti culturali ed eventi decentrati nei quartieri, rilancio o recupero delle feste tradizionali dei vari rioni, venerdì lungo a rotazione nelle vie commerciali fuori dal centro storico, bus a chiamata per agevolare gli spostamenti, ottimizzazione della spesa per ridurre il carico fiscale, iniziative mirate di conciliazione famiglia-lavoro per sostenere l’imprenditoria femminile. Sono le proposte illustrate dal candidato sindaco del Movimento 5 Stelle alle elezioni comunali di Bolzano, Maria Teresa Fortini, ai vertici di Rete Economia-Wirtschaftsnetz, nel corso di un incontro che si è tenuto oggi (7 settembre) nella sede di CNA-SHV, a Bolzano.

La candidata sindaco è stata accompagnata dal capolista Angelo Rizzo e dai candidati Gino Lessio e Gaetano Terrasi.

Si tratta del dodicesimo incontro di RE-WN in vista delle elezioni comunali a Bolzano, dopo quelli con i candidati sindaci e rispettivi capilista Roberto Zanin, Renzo Caramaschi, Angelo Gennaccaro, Davide Costa, Thomas Brancaglion e Luis Walcher e le liste Sinistra Unita, Partito Democratico, Partito Socialista Italiano, Forza Italia e Fratelli d’Italia, ovvero tutte le forze politiche che hanno chiesto un incontro.

Claudio Corrarati, coordinatore e portavoce di Rete Economia-Wirtschaftsnetz, ha illustrato il documento “La Bolzano che vogliamo. Le proposte delle imprese e della cooperazione”, 18 slides con le proposte raccolte dalla piattaforma di coordinamento di CNA-SHV, Confesercenti, Coopbund e CooperDolomiti per lo sviluppo del capoluogo. Dall’evoluzione smart alla digitalizzazione, dall’occupazione alle misure per le imprese, dalla mobilità e dall’inquinamento alle grandi opere, dai giovani agli anziani, dall’accoglienza all’integrazione, dallo sport alla cultura. Mirco Benetello (direttore di Confesercenti) e Elke Moeltner (responsabile Confesercenti del settore commercio bar e ristoranti) hanno evidenziato le potenzialità di recupero del commercio di vicinato per rendere vitali e più sicuri i quartieri, anche attraverso iniziative che decentralizzino la cultura, lo sport, gli eventi, il turismo, oltre a un intervento sui parcheggi.

Auspicio comune, espresso dai vertici di RE-WN e dagli esponenti del Movimento 5 Stelle, è quello di instaurare un confronto costante anche dopo il periodo elettorale.

Foto 1: Da sinistra Gino Lessio (M5S), Angelo Rizzo (M5S), Gaetano Terrasi, Claudio Corrarati (coordinatore di Rete Economia-Wirtschaftsnetz e presidente di CNA-SHV), Maria Teresa Fortini (candidato sindaco del Movimento 5 Stelle), Elke Moeltner  (Confesercenti) e Mirco Benetello (direttore di Confesercenti)

Rete Economia - WirtschaftsNetz (RE/WN) è il coordinamento che associa CNA-SHV, Confesercenti, Coopbund e CooperDolomiti.  Nato a giugno 2013, dopo un percorso di avvicinamento e di condivisione di obiettivi strategici per la nostra economia da parte delle Associazioni di categoria e delle Centrali cooperativistiche, RE/WN si occupa delle tematiche istituzionali di interesse per il territorio, con particolare riguardo al fondovalle e ai principali centri urbani della provincia, partendo dal Capoluogo. Le quattro associazioni datoriali rappresentano 7.000 imprese e 16.000 addetti di svariati settori economici e del terzo settore. Rappresentanti di RE/WN sono impegnati in numerosi enti e organismi istituzionali, operanti in settori chiave del nostro tessuto economico, portando avanti le esigenze, le istanze e le proposte del Coordinamento e delle relative imprese aderenti.