TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

COVID-19 - Autotrasporto: rimborso accisa sul gasolio per il I trimestre 2020

Per i consumi di gasolio effettuati nel  PRIMO TRIMESTRE SOLARE 2020 (periodo 1° Gennaio - 31 Marzo 2020) è possibile presentare la dichiarazione per il recupero delle accise nel corso di Aprile 2020.

Tuttavia, laddove per effetto della situazione emergenziale causata dal virus COVID-19  i contribuenti fossero impossibilitati a trasmettere la dichiarazione all'Ufficio delle dogane, possono assolvere il suddetto onere per l'esercizio del proprio diritto al rimborso entro il30 Giugno 2020.

Con riferimento ai consumi di gasolio effettuati nel 1° trimestre 2020, l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli stabilito l'entità del beneficio in misura pari a Euro 214,18 per mille litri di prodotto.

MODIFICHE APPORTATE ALLE MODALITÀ DI COMPILAZIONE DAL 2020

A decorrere dal 1° Gennaio 2020 è stato previsto un limite quantitativo, fissato in 1 litro di gasolio, consumato da ciascuno dei veicoli che possono beneficiare dell'agevolazione in commento, per ogni chilometro percorso.

SOGGETTI AMMESSI

esercenti l'attività di trasporto di merci in c/terzi o in c/proprio, con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate, ossia:

Le imprese che scelgono di utilizzare in compensazione (ai sensi del D.Lgs. 241/97) l'importo del credito sorto nel trimestre in commento devono:

- attendere la formazione del credito mediante il silenzio-assenso, trascorsi 60 giorni dalla presentazione della domanda senza che sia intervenuto il diniego dell'Ufficio, OPPURE mediante un'eventuale comunicazione di "convalida" esplicita da parte dell'Ufficio (se ciò avviene prima della formazione del silenzio-assenso);

- indicare nel mod. F24 l'importo del credito nella sezione "Erario" con il codice tributo: " 6740";

- utilizzare il credito in compensazione entro e non oltre il 31/12/2021;

- per l'eventuale eccedenza non utilizzata entro il 31/12/2021, richiedere il rimborso con apposita istanza al competente Ufficio entro il 30/06/2022, a pena di decadenza.

Per provare i consumi di gasolio per autotrazione ai fini del beneficio in oggetto è sempre necessaria la relativa fattura d'acquisto. Con l'introduzione della fattura elettronica, le Dogane hanno precisato che permane l'obbligo di indicare la targa del veicolo rifornito.